Tuesday, 20 November 2018
Miscellanea

Imprese a tasso zero

Imprese a tasso zero

Per “imprese a tasso zero” s’intende una categoria di nuove imprese, che danno un incentivo ai giovani e alle donne, che hanno intenzione di diventare imprenditori! Questo tipo di agevolazione, è ora disponibile in tutta Italia, e prevede appunto, un finanziamento a tasso zero di progetti di imprese, con una spesa, anche fino a 1,5 milioni di euro.

Lo scopo principale delle imprese a tasso zero, è quello di sostenere la nascita delle piccole e medie imprese, e con la cifra di supporto, che prevede, è possibile coprire quasi il 75% della spesa totale ammissibile. Ovviamente, per quel 25% rimanente, viene richiesto l’intervento da parte dell’impresa stessa, che deve mettere a disposizione le proprie risorse.

Le imprese a tasso zero, costituiscono un vero e proprio sportello; non esistono graduatorie e le richieste di finanziamento, vengono valutate, seguendo un ordine cronologico.

Qual è la clientela?

Le agevolazioni, sono disponibili, per tutte quelle imprese che sono costituite per lo più, da giovani, con età comprese tra i 18 e i 35 anni, e da donne di qualsiasi età, su tutto il territorio italiano. Al fine, di poter aver accesso a questo genere di finanziamenti però, le imprese, devono essere in forma di società, da almeno 12 mesi, rispetto al giorno in cui è stata presentata la domanda. Anche le persone fisiche, possono richiedere questi finanziamenti.

Cosa viene finanziato?

Tramite le imprese a tasso zero, è possibile finanziare tutto ciò che riguarda: il turismo, la produzione di beni e servizi nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli, il commercio di beni e servizi e infine, la fornitura di servizi alle persone e alle imprese.

In alcuni casi, sono inclusi tra i progetti finanziabili con le imprese a tasso zero, anche: le innovazioni di tipo sociale, tutto ciò che è relativo alla branca turistica-culturale e i settori riguardanti l’imprenditorialità tra i giovani.

Rimborso agevolato: di cosa si tratta

E’ previsto un rimborso agevolato, per tutte quelle imprese cui è stata data la disponibilità di accedere a questo genere di finanziamenti. Il rimborso, parte non appena risulta completo, il piano degli investimenti; quest’ultimo, va realizzato entro e non oltre, i 24 mesi dalla firma del contratto.

Il rimborso, prevede una durata di 8 anni, con il pagamento di due rate semestrali posticipate. Se sei un giovane “under 36” che ha intenzione di avviare un’attività imprenditoriale, ma non sa ancora come fare, clicca qui