Wednesday, 22 November 2017
Assicurazioni

Autofinanziarsi con la polizza vita, scopriamo come!

Perché stipulare una polizza vita? Sono tanti le motivazioni che spingono a stipularla.
E' quando si gode di buona salute che diventa necessario riflettere e pensare seriamente a stipulare una polizza vita, non solo per tutelare la propria salute ma soprattutto per propri cari.
La polizza va stipulata obiettivamente quando si è in ottima salute, quando i rischi della compagnia sono minori.
Diventa un’obbligo morale verso la famiglia, tutelare i propri cari e assicurargli futuro sereno e una giusto vantaggio economico dopo la scomparsa dell'assicurato.
Le soluzioni e le opzioni offerte dalle compagnie assicurative sono tante.
Con la stipula di una polizza si intende proteggere un determinato patrimonio a totale beneficio dei familiari dopo il decesso.
Si tratta di un patrimonio interamente finanziabile e viene calcolato in base alla somma di denaro investita, all'età e alla salute degli intestatari. In realtà è un vero e proprio investimento che a seconda della polizza vita scelta, raddoppia nella maggior parte dei casi, al momento del decesso del contraente.

Una corretta informazione, dettagliata e precisa è importante, in quanto si tratta di prendere decisioni importanti e delicate. Esistono almeno due possibilità quando si stipula una polizza, ed è giusto che l'assicurato né sia a conoscenza, si può decidere su una polizza sulla vita intera o una polizza temporanea.
Questo significa che, nel caso di polizza sulla vita intera,la compagnia assicurativa paga al momento del decesso dell’assicurato, in qualsiasi momento della sua morte e in qualsiasi lasso di tempo.
Viceversa, nella polizza sulla vita temporanea, l’assicurazione paga solo se la morte avviene in un periodo prestabilito.
La polizza vita deve dare una copertura che sia in grado di garantire serenità economica ai propri cari, anche in circostanze difficili. Le compagnie di assicurazioni offrono soluzioni in grado di andare incontro alle varie esigenze dell’assicurato che vuole proteggere e tutelare la famiglia da ogni tipo di difficoltà economica che possa subentrare dopo il suo decesso o la sua invalidità.

I costi delle polizze vita variano a secondo i premi e alle varie proposte.I vantaggi della scelta di contrarre una polizza sulla vita sono molti. Sono quiriassunti i principali vantaggi:
Poter scegliere secondo il proprio profilo ed esigenze la polizza sulla vita in base al tenore di vita da tutelare; arricchire la copertura assicurativa aggiungendo garanzie accessorie; detrarre il costo della tua polizza vita dalla dichiarazione dei redditi nei limiti previsti dalla legge.
Ma oltre alla polizza in caso di morte, è giusto precisare che esistono anche assicurazioni contro infortuni, malattie, invalidità, di solito stipulate in contemporanea al mutuo.
Ad esempio nell'acquisto della prima casa, diventa essenziale stipulare un'assicurazione sulla vita, a tutela di sé stessi, dei propri familiari e dell'immobile. Questo per poter fronteggiare in caso di infortuni gravi, incidenti o perdita del lavoro e non essere in grado di saldare le rate del mutuo.

Perché potrebbe capitare, in caso di incidenti ed infortuni gravi, di perdere il lavoro e quindi di non poter più essere in grado di saldare le rate del mutuo.